mercoledì 27 aprile 2016

Assegno 2016 per Disoccupati: ecco come richiedere il voucher.

assegno disoccupati Nel Jobs Act è stato introdotto un assegno di ricollocamento per i disoccupati da più di 4 mesi che si aggiunge al già noto mensile previsto per coloro
che hanno perso il lavoro. Il nuovo ammortizzatore prevede un voucher per i disoccupati da almeno 4 mesi che sono ancora privi di una nuova occupazione. L’assegno però non è spendibile nella maniera che si preferisce, ma consiste in una cifra che può essere spesa solo nei Centri per l’Impiego o qualsiasi soggetto accreditato in un corso di formazione professionale che possa servire per trovare un altro lavoro. L’assegno non ha un importo fisso, ma può variare in base alle qualifiche professionali della persona e alla difficoltà ipotetica che può riscontrare nella ricerca di un nuovo impiego. Se il disoccupato dovesse trovare un nuovo impiego, l’assegno di ricollocamento, insieme alla sua indennità di disoccupazione, termineranno immediatamente. L’importo dell’assegno di ricollocamento viene calcolato dall’ufficio del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e non può essere negoziato o ridiscusso. Per fare domanda per l’assegno di ricollocamento bisogna iscriversi al portale unico delle persone in cerca di lavoro per registrare ufficialmente la propria posizione di disoccupato e firmare una dichiarazione di disponibilità alle iniziative dei Centri per l’Impiego. Per fare ciò bisogna: recarsi al più vicino Centro per l’Impiego fare il colloquio per ufficializzare il proprio profilo professionale dare la propria disponibilità per le iniziative e i corsi formativi previsti dal Centro per l’Impiego e ad accettare tutte le offerte che si adattano al proprio profilo professionale

Nessun commento:

Posta un commento